Prima prova di arrampicata del 2016 con il battito cardiaco al limite della soglia massima.

Il test si é svolto durante una serata dove hanno partecipato due gruppi di climber.

I climber durante la prova dovevano arrampicare velocemente in tutte le direzioni.

Per cercare di mantenere il battito elevato e raggiungere la soglia massima, potevano anche correre, saltare o fare qualsiasi altra attività motoria.

Una manche unica di 40 minuti ininterrotti di arrampicata, corsa e salti. 

Il gioco ha richiesto buone dosi di resistenza, l’obiettivo per questo gioco era di mantenere alta la propria soglia di lavoro (frequenza cardiaca).

Il punteggio finale è stato ricavato dalla somma di tutte le soglie degli arrampicatori appartenenti alla squadra, il numero più alto indica uno sforzo più intenso e prolungato.

Risultati della gara.

Vince la squadra formata da ANDREA, MATTEO T., GIANLUCA F., JACOPO, VERONICA, ELISA, DANIELE. per una punteggio complessivo di 32, contro la squadra formata da SABRINA, BIANCA, VIVIANA, RAFAEL, GIACOMO B., GIACOMO S., MARCO con un punteggio complessivo di 29,2.

Ultimo imbucato fuori gioco GIANLUCA B. 

Durante questa serata ci sono stati casi di acidosi totale dovuti allo sforzo estremo raggiunto.

GLI ARRAMPICATORI

I test sono eseguiti su un gruppo di Fantasyclimber che partecipano al modulo "Training with fantasyclimbing at fast and slow cardio frequency". Il gruppo è composto da arrampicatori di vario livello (alpinisti, falesisti e boulderisti). L'età varia dai 16 anni ai 43 anni, il peso corporeo varia da 51 kg a 78 kg. Durante la sessione di arrampicata vengono rilevate le calorie bruciate, il battito medio e il battito massimo; i picchi del grafico si ottengono in corrispondenza dell'intensità degli sforzi, i valori più bassi nei momenti di  riposo; altri dati più specifici in questo articolo non vengono pubblicati.

Il programma di elaborazione Cardio tiene conto dell’età, del peso, del battito minimo e massimo di ogni arrampicatore, livellando e uniformando lo sforzo applicato mettendo tutti sullo stesso piano competitivo.

Cinque le soglie di riferimento 1-2, 2-3, 3-4, 4-5, 5-6.

Start: manche unica da 40' consecutivi senza riposi. 

Dati rilevati durante la sessione di lavoro del 1 marzo 2016:

 

Cardio-tabella-riassuntiva-gruppo-CAOS-SOGLIA-1-marzo-2016-2

 ANDREA-2

 

BIANCA-2

DANIELE-1

ELISA-2

GIACOMO-B-2

GIACOMO-S-2

GIANLUCA-F-2

JACOPO-2

MARCO-2

MATTEO-T-2

RAFAEL-2

SABRINA-2

VERONICA-2

VIVIANA-2

NEWS

Palestra di arrampicata - Laboratorio Fantasyclimbing Milano:

Laboratorio Fantasyclimbing Milano via Luchino del Maino 7
 corso di arrampicata - Primo modulo -  il corpo in movimento -  serata di presentazione lunedì 18 febbraio 2019 

 

Ultimi articoli

newsletters-sm