Milano, 12 marzo 2014, laboratorio Fantasyclimbing, corso di arrampicata indoor:"training with fantasy climbing at fast and slow cardio frequency"

Monitoraggio dei climber che hanno partecipato al gioco di arrampicata - Distruzione parziale.

La squadra degli Psicopatici era composta da: RDB, CLAUDIA, FRANCESCO, MAURIZIO, ANDREA G., DANIELE

La squadra dei Cardiopatici era composta da: MAURO, BETTO, MATTEO, SILVIA, LORETTA, ANDREA L..

Il gioco è stato strutturato in 5 manches da 5 minuti di arrampicata continua con 5 minuti di riposo tra una manche e l’altra.

I climber ad ogni giro della palestra di arrampicata portavano a destinazione un testimone che valeva un punto, ogni caduta personale toglieva alla squadra tre punti.

Vinceva la squadra che alla fine delle 5 manches aveva realizzato il punteggio maggiore.

Durante il gioco le squadre si sono alternate: mentre un gruppo arrampicava l’altro recuperava. La prima squadra a giocare è stata quella dei Cardiopatici.

Le strategie venivano disegnate da ogni singola squadra durante lo svolgimento della manche in funzione dell'energia rimasta ai propri climber. 

Resoconto della gara

All'inizio della gara le due squadre si sono dimostrate bilanciate per strategia ed energia.

Successivamente, dopo i primi segni di stanchezza, in alcuni climber sono state riscontrate delle anomalie funzionali.

Andiamo ora ad analizzare alcuni comportamenti personali degli arrampicatori che hanno contribuito in un modo o nell’altro………..al risultato finale.

Nella squadra degli Psicopatici  FRANCESCO con la sua arrampicata totalmente sbaricentrata ma fantasiosa è riuscito ad ottenere il massimo punteggio negativo con ben 6 cadute.

RDB spesso si è fermata nei diedri a prendere fiato, facendo riposare anche il suo cuore.....ovviamente il battito non è sfuggito alla rilevazione del cardiofrequenzimetro!

CLAUDIA, a causa di un incidente subito al ginocchio in precedenza, non ha potuto gareggiare al massimo delle sue forze.....da ammirare la sua perseveranza nell’arrampicare anche con la rotula dolorante.

Maurizio, una delle promesse del Fantasy che esporterà lo stile di arrampicata fantasy anche in Nuova Zelanda ……, durante il gioco è caduto!!!!!

DANIELE: il ragazzo si è comportato bene ma evidentemente subiva lo stress da fatica; le braccia ad ali di pollo e il suo sguardo totalmente da zombi lo tradivano.

ANDREA G., nulla da dire: un bel caterpillar, fino alla fine senza problemi.

Nella squadra dei Cardiopatici troviamo:

MAURO, con tre cadute ma soprattutto con una totale sindrome da acidosi dei flessori, tale da produrgli sulla pelle delle bolle superficiali del tipo allien. Le sue mani e in particolare le falangi delle dita cercavano invano di afferrare un appiglio, senza riuscire a produrre nessuna contrazione muscolare: dieci, cento, mille tentativi fino al totale esaurimento psicofisico.

SILVIA, sempre in un angolo a riposare e ad aspettare lo stop del cronometro: una buona strategia per risparmiare energie e fatica, tale da contagiare viralmente una parte del gruppo (LORETTA,BETTO,MAURO,MATTEO), che dal quarto minuto in avanti si sdraiava sulle pareti di arrampicata ad aspettare lo scadere del tempo.

LORETTA, BETTO e MATTEO, grande arrampicata da bradipi: ottima strategia per questo gioco… dove la velocità doveva essere un presupposto fondamentale!

ANDREA L., l’unico ad avere scelto anche un percorso sul tetto: un altro caterpillar dell’arrampicata.

Vince questa sfida anche se di pochissimo la squadra degli Psicopatici : sebbene abbia totalizzato un numero maggiore di cadute con punteggio negativo è riuscita ad arrampicare con più dinamismo, consegnando 8 testimoni in più rispetto agli avversari.

Punteggi

Squadra degli Psicopatici:

+62 punti testimoni portati -27 punti per cadute dei climber

Totale punti +35

 

Squadra dei Cardiopatici:

+54 punti testimoni portati -21 punti per cadute dei climber

Totale punti +33

 

Alcuni dati medi presi sul gruppo:

Calorie totali consumate dagli PSICOPATICI  = 3090 kcal

Calorie totali consumate dai CARDIOPATICI = 2658 kcal

Frequenza media  del gruppo PSICOPATICI = 142 bpm

Frequenza media del gruppo CARDIOPATICI = 133 bpm

Totale della media della frequenza massima del gruppo PSICOPATICI = 191 bpm

Totale della media della frequenza massima del gruppo CARDIOPATICI  = 178 bpm

 

L'interpretazione dei dati rilevati con il cardiofrequenzimetro su un campione di arrampicatori molto eterogeneo è abbastanza complessa ma sicuramente è uno strumento per comprendere meglio lo stato di allenamento generale ed eventuali obiettivi da fissare.

GLI ARRAMPICATORI DI QUESTO GRUPPO

I test  sono stati eseguiti su un gruppo di Fantasyclimber che partecipano al  modulo "Training with fantasyclimbing at fast and slow cardio frequency". Il gruppo è composto da arrampicatori di vario livello (alpinisti, falesisti e boulderisti), alcuni allenati altri assolutamente privi di un allenamento di base.  L'età varia dai 26 anni ai 48 anni, il peso corporeo varia da 50 kg a 90 kg. Durante la sessione di arrampicata vengono rilevate le calorie bruciate, il battito medio e il battito massimo; i picchi del grafico si ottengono in corrispondenza dell'intensità degli sforzi, i valori più bassi nei momenti di  riposo; altri dati più specifici in questo articolo non vengono pubblicati.

Start: I picchi indicano i tempi di lavoro di ogni singolo arrampicatore.

Qui di seguito la tabella con i tempi di ogni manche:

PSICOPATICI

1-cardio-frequency-11-Francesco

2-cardio-frequency-11-RDB

3-cardio-frequency-11-Claudia

4-cardio-frequency-11-Maurizio

5-cardio-frequency-11-Danielea2

6-cardio-frequency-11-Andrea-Goria

CARDIOPATICI

7-cardio-frequency-11-Mauroa2

8-cardio-frequency-11-Silvia

9-cardio-frequency-11-Loretta

10-cardio-frequency-11-Betto

11-cardio-frequency-11-Matteo

12-cardio-frequency-11-Andrea-Limonta

NEWS

Palestra di arrampicata - Laboratorio Fantasyclimbing Milano:

Corsi di arrampicata anno 2019 - 2020 

 

Ultimi articoli

newsletters-sm