Tecnica di arrampicata : Il bilanciamento interno 

 Il bilanciamento interno è una tecnica fondamentale dell’arrampicata, che ha la postura del bacino laterale rispetto alla parete di arrampicata.

Fantasyclimbing Tecnica di arrampicata bilanciamento interno Alice 2

Video indoor Climbing: analisi tecnica della posizione fondamentale di arrampicata del  bilanciamento interno.

Video indoor climbing: analisi tecnica della progressione in arrampicata  con il bilanciamento interno - comparazione con altre tecniche fondamentali dell'arrampicata, la lolotte, la sfalsata, il laterale.

Nei casi in cui si dispone di un solo appoggio, per ottimizzare gli equilibri e stabilizzare la posizione un piede caricherà l’appoggio e l’altro bilancerà facendo pressione lateralmente contro la parete.

 

 Un’applicazione efficace del bilanciamento interno dipenderà da alcuni fattori come:

  • la disposizione e la dimensione degli appigli e degli appoggi,
  • l’inclinazione della parete.

Inoltre, l’utilizzo del bilanciamento interno quando l’appoggio per il piede si trova in una posizione geometrica favorevole rispetto all’asse sulla verticale della presa di tenuta permette di ottenere una efficace spinta ed elevazione del bacino.

Su placca inclinata l’appoggio del piede è più vantaggioso se arretrato rispetto alla verticale della presa di tenuta. 

Su parete verticale e leggermente strapiombante l’appoggio del piede è invece più vantaggioso se allineato sulla verticale rispetto alla presa di tenuta 

Fantasyclimbing Tecnica di arrampicata bilanciamento interno Arianna 1Fantasyclimbing Tecnica di arrampicata bilanciamento interno Federica 3

Su parete strapiombante  l’appoggio del piede sarà più vantaggioso se avanzato rispetto alla verticale della presa di tenuta.

Fantasyclimbing Tecnica di arrampicata bilanciamento interno Alice 1 

Possiamo analizzare il movimento del bilanciamento interno in tre fasi:

  • la prima fase inizia da una posizione di partenza statica in equilibrio stabile,
  • la seconda fase riguarda tutto il movimento, dalla spinta sul piede di appoggio, all’elevazione del bacino, fino alla rotazione e anteroversione del bacino, con l’inserimento e la controrotazione del piede che spinge contro la parete senza un appoggio,
  • la terza fase è la finalizzazione della posizione in un equilibrio stabile, e il raggiungimento di una presa obiettivo.  

Fantasyclimbing Tecnica di arrampicata bilanciamento interno Angelica 1

Sia durante il movimento che nella fase finale del bilanciamento, dove gli appigli lo permettono, per sfruttare meglio le leve e risparmiare energia è utile eseguire tutto il movimento con il braccio sulla presa di tenuta disteso.

 

Analisi tecnica della posizione fondamentale di arrampicata del  bilanciamento interno. 

 

Analisi tecnica della progressione in arrampicata  con il bilanciamento interno - comparazione con altre tecniche fondamentali dell'arrampicata la lolotte, la sfalsata, il laterale.

 

Ultimi articoli

newsletters-sm