In tutti gli sport si utilizzano i test per verificare lo stato fisico dell'atleta e i progressi che si possono ottenere organizzando dei programmi di allenamento mirati. Uno degli strumenti più accessibili  che produce dei dati oggettivi misurabili è il cardiofrequenzimetro.

I dati che vengono memorizzati dal cardiofrequenzimetro sono utili per valutare molti parametri: dallo stato fisico generale, ai progressi ottenuti tramite l'allenamento, allo stato di benessere o affaticamento e sovrallenamento, nonchè alle aritmie cardiache.

L'arrampicata è una attività complessa sotto tutti gli aspetti: da quello tecnico, a quello mentale e fisiologico.

Nell'arrampicata si mettono in azione tutti i meccanismi metabolici che servono a produrre l'energia per eseguire delle azioni che  in rapporto all'intensità dello sforzo attiveranno delle unità motorie muscolari composte da fibre rosse lente o fibre bianche veloci. I meccanismi energetici che vengono utilizzati prevalentemente nel climbing sono legati molto al tipo di arrampicata, che può essere eseguita su placca appoggiata, parete verticale, parete strapiombante, o sotto i tetti.

I tre sistemi metabolici che permettono di produrre e utilizzare l'energia pronta sono: l'aerobico, l'anaerobico lattacido, l'anaerobico alattacido. Arrampicare sottopone il fisico a sforzi differenziati sia per intensità che durata; i muscoli sempre utilizzati e sottoposti a tensione generalmente sono i flessori dell'avambraccio, che sono considerati i muscoli limitanti per l'arrampicata ovvero i primi a cedere sotto degli sforzi continuati. I flessori sono dei muscoli relativamente piccoli  che a volte - sotto sforzo - subiscono  l'implacabile chisura dei vasi sanguigni  innescando tragicamente l'impossibilità di tenere o afferrare un appiglio.

L'interpretazione dei dati rilevati con il cardiofrequenzimetro su un campione di arrampicatori con molte variabili è abbastanza complessa ma sicuramente è uno strumento per comprendere meglio lo stato di allenamento generale ed eventuali obiettivi da fissare.

Contenuti tecnici del corso.

  • Test sotto sforzo per misurare il battito cardiaco massimo
  • Intervall training for climbing
  • Arrampicata ritmica veloce e lenta
  • Giochi di arrampicata a squadre
  • Serate a tema

Alcuni esempi che mostrano l'intensità del lavoro svolto dai Fantasyclimber

cardio arrapicata per articolo corso

Copia di ROBERTO per articolo corso

 

I corsi di arrampicata indoor si svolgono nella palestra - laboratorio Fantasyclimbing che ha sede in via Luchino del Maino 7 a Milano.

La struttura dedicata all'arrampicata. le luci e la musica creano un percorso unico e suggestivo di apprendimento psicomotorio delle tecniche fondamentali e di scoperta del gioco dell'arrampicata.

Il corso è strutturato in 10 lezioni , le lezioni sono monosettimanali, l'orario di entrata è dalle 19.30 , l'inizio della lezione dalle 21.00 fino alle 22,30.

Per la partecipazione ai corsi è necessario presentare un certificato medico di sana e robusta costituzione. Unica attrezzatura indispensabile sono le scarpette di arrampicata.

 

NEWS

Palestra di arrampicata - Laboratorio Fantasyclimbing Milano:

Laboratorio Fantasyclimbing Milano via Luchino del Maino 7.
Lunedì 10, giovedì 13, venerdì 14 iscrizioni e inizio del corso di arrampicata indoor - il corpo in movimento -.
Ingresso ore 19.30 inizio della lezione ore 21.00.

 

 

newsletters-sm